Questo sito, nato per dare libero spazio alle informazioni su un’attività di studio richiesta istituzionalmente, attività variegata e complessa, che ha preteso anni di esperienza “UOMO”  a chiarificazione delle cause di comportamenti deviati, ma anche della entità dell’estensione del male che sta corrodendo l’Italia subdolamente … si apre con una lettera aperta indirizzata al Ministro dell’Interno Salvini, per una fruizione aperta  a tutti, a democratica informazione e  a dimostrazione dei contesti di chiusure culturali incontrate. Le stesse sono state d’impedimento alla utilizzazione dei metodi di prevenzione elaborati per le scuole e anche nel sociale.

 La titolare del Cenforum, prof. Angela Giordano Lo Ricco, già docente di Educazione Artistica nelle scuole dell’obbligo, facendo  essa stessa da cavia in un contesto esperenziale in cui era necessario lo strumento espressivo del disegno quale naturale riflesso di spinte interiori e  documento dimostrativo  dei fenomeni di reazione e resistenza  a forze  negative, contrastanti, ha elaborato i metodi per favorire nei giovani la formazione della coscienza. Nella lettera indirizzata al Ministro Salvini, lettera già inviata in sede istituzionale, sono riportate le notizie salienti su un percorso di analisi che è cominciato nelle sedi scolastiche dove si bandiscono concorsi a tema, ambigui perché non portano a niente, per estendersi nel sociale fino a raggiungere le sedi istituzionali e quelle delle redazioni giornalistiche che hanno rifiutato, fino ad ora, di collaborare per adempiere ad un servizio di Stato. L’attività di cui la titolare del Centro studi CENFORUM  è protagonista assoluta, se pure affiancata da due psichiatri che sono testimoni dei dati di resistenza ad un sistema Italia gravemente compromesso dai tanti  irresponsabili, oggi viene proposta, utilizzando le lettere che pure sono state ignorate dalle parti interessate….

Segue la relazione inviata all’editore CAIRO, rimasta senza risposta. Questa registra l’ultima fase di una attività analitica che mette a nudo l’ANIMA del mondo, l’essenza stessa dell’uomo. La mancata risposta collaborativa di un editore che si occupa di ARTE , e ultimamente di spiritualità e miracoli, dovrebbe fare riflettere sulle capacità di discernimento umano e sull’utilizzo che si fa della carta stampata…

“Cosa mi azzardo a dire” conclude, insieme all’invito che segue, rivolto ai giornalisti, la prima parte della presentazione di un lavoro straordinario e irripetibile che tende a ridare dignità allo Stato, tradito da più parti…

La bellezza, la profondità e la verità dell’ARTE salveranno il mondo!  

 

Da oggi, 21/ 03/ 2019, io, una nessuna e centomila, andrò per strade pulite coinvolgendo, in modo sapiente e COSTRUTTIVO,  gli uomini onesti, CONSAPEVOLI del bisogno di cambiamento, dando orientamento ai giovani, che sono confusi e impreparati ad affrontare questo mondo di manipolatori, nel percorso di presa di coscienza della singola identità, d’avvio alla lettura cosmica...

A proposto dell’iniziativa di Greta Thunberg, la sedicenne che è riuscita a fare scendere in piazza i giovani di tutto il mondo  per attirare l’attenzione su un problema serio che comincia con L’INCOSCIENZA UMANA, dico : quanto durerà lo spettacolo? Sicuramente appena si presenta un’altra notizia allettante per i giornalisti, schiavi di un sistema malato o poveri di mente, si chiuderà il sipario su questa iniziativa lodevole, ma non definitiva e si creeranno altre scene, si studieranno altre parole per fare un altro giro e così via all’infinito…

Così funzionano le cose in Italia e nel mondo…mentre si muore di mal-aria, di violenza, di droga, di tumori, di inedia, di INDIFFERENZA…
INTANTO si continua ad isolare una studiosa che ha elaborato un progetto culturale finalizzato alla formazione della coscienza, a salvaguardia del patrimonio umano, culturale e ambientale…

Agli uomini che hanno deliberatamente calpestato la mia ARTE  e la mia scienza dico che NON intendo lasciare marcire in mezzo alla spazzatura il resto della mia vita!!! E se il passato, che ho trascorso toccando con le mani il fondo e il fango ma anche l’AMORE ASSOLUTO, ha lasciato segni indelebili sulle mie tele, queste diventano documento di verifica sul tempo passato a districare nodi e tranelli di una società degradata e allo sfascio, mettendo in evidenza LE CAPACITA’ MENTALI di resistenza nei confronti di uomini oppositivi al BENE.

La mia attività di studio,  che non ha nulla a che vedere con le velleità del mondo, è a dimostrazione delle attinenze fra arte e psiche  e dei percorsi identificativi dell’anima, l’energia viva che ci domina dall’interno, ed è orientata ai metodi, già sperimentati a contatto diretto con la realtà scolastica, per una nuova didattica formativa d’indirizzo anche al lavoro attraverso la scoperta e la valorizzazione dei talenti,  quindi consiglio a tutti di darsi da fare per aiutare a riconoscere il valore di una attività di ARTE e di scienza, attuata per salvare i giovani dalla cecità che impera nel mondo adulto.

Tenendo presente che LE CARTE GIUSTE LE HO IN MANO IO a testimonianza delle gravi metastasi riscontrate anche e soprattutto a livello istituzionale… che si adoperino, gli uomini con un briciolo di coscienza, per aiutarmi a consegnare al mondo, subito, il frutto di un lavoro impegnativo e sapiente nell’interesse dello Stato vincente...”

Firmato: Angela Giordano Lo Ricco



“Oggi la studiosa di Patti, Maestra d’arte Angela Giordano, titolare del Centro studi CENFORUM, che ha chiesto collaborazione a “MI MANDA RAI 3”,  estende, ANCORA UNA VOLTA, l’invito alla stampa nazionale perché insieme si proceda al chiarimento di un’attività di studi complessa sulle potenzialità della mente umana, sul disegno che ci domina permettendo di seguire l’evoluzione del pensiero nella sua fase di presa di coscienza e di maturità raggiunta. Certa delle possibilità di recupero sociale in virtù dei metodi che ha elaborato per le scuole, porge ancora una volta una mano pietosa alla società che pure, ripetutamente, ha rinnegato il suo contributo di conoscenza. Non si può più perdere tempo, quindi invita tutti a fare circolare questo slogan:

Allo slogan si accompagnano parte dei suoi disegni che nella progressione segnano LE TAPPE DI RIFLESSIONE E VERIFICA SULLE infinite precarietà umane, senza escludere il voluto distacco ISTITUZIONALE che si è trincerato nel silenzio a difesa di una roccaforte senza fondamenta culturale. La mente umana ha delle dinamiche di apprendimento che esigono metodi e ruoli di competenza e non improvvisazioni e ruoli precari.


Perché il gesto di Greta Thunberg non venga inghiottito dal buco nero di un sistema che tende ad evadere le responsabilità della ricerca attuata dalla studiosa su precise richieste istituzionali in ambito delle attività antimafia promosse nelle scuole, vedi “il giocoliere” e il testo edito da Arianna editore con titolo “Nel rispetto delle regole”, si richiama la RESPONSABILITA’ DI TUTTI  ad aiutare a smantellare il muro oppositivo alla VERITA’, seguendo le iniziative che verranno diffuse attraverso il giornale online SCOMUNICANDO.IT con la direzione dell’addetto stampa del CENFORUM, giornalista  Massimo Scaffidi che raccoglierà commenti e promuoverà incontri... Bisogna avere il coraggio e l’umiltà di fermare il gioco dell’alieno che è in tutti noi, per riflettere sui percorsi da fare, perché non sbagliano solo i politici!!! .

Cominciamo tutti a rispettare i ruoli e le competenze a partire dalle scuole e che la stampa faccia il primo passo per una vera e chiara e trasparente informazione sulle regole dettate da Madre Natura, regole che vengono ignorate. Che non si neghi ancora la possibilità del confronto a chi si è sacrificata, stando oltre quaranta anni immersa nel fango e vuole dare ai giovani la giusta attenzione”.

 

 

______________

CONTINUA A DOCUMENTARTI, LEGGI GLI ARTICOLI A SEGUIRE...

______________

 

 

 

 

 

Il degrado e la crisi di valori condizionano la nostra vita e NOI, passivi, scrolliamo le spalle…

Le maschere dietro cui le mafie si nascondono  ci danno fastidio e NOI, ciechi e muti… SORVOLIAMO, lavandoci le mani…

Se pure viviamo immersi in un sistema che predilige il disordine all’ordine, noi SOPPORTIAMO!
 
Sono evidenti i segni della rottura di tutti gli equilibri e il grido con cui MADRE NATURA fa sentire la sua voce è potente, ma noi NON SENTIAMO, abituati come siamo a non vedere a non sentire e a non capire la relazione tra gli eventi…

Noi dormiamo anche quando capiamo che la stampa e la televisione, con una informazione di parte, fanno il loro gioco, confondendo in tutti la nozione del vero e del tempo che avrebbe dovuto portare frutti di amore e di bene, di lavoro, di giustizia e trasparenza… E’ pure accertato ( documenti in mano) che  i mass media chiudono le porte alle competenze  per non fare trapelare le notizie che riguardano i criteri di base dell’ educazione e dei percorsi culturali necessari per assicurare coscienza sociale e valori identitari ai giovani che sono il nostro futuro…

Vogliamo continuare ad essere indifferenti, chiudendo gli occhi e la mente mentre INCOSCIENTEMENTE camminiamo, ciechi e sordi, sull’orlo di un baratro che minaccia di inghiottirci per farci morire nel fango? E’ vero: la protesta, da sola, non servirebbe a niente. E allora CAMBIAMO SISTEMA, seguendo la logica dell’AMORE, perché il Centro studi CENFORUM, che è stato al centro di un isolamento durato oltre quaranta anni, oggi mette a disposizione di tutti un programma di vita e di azione PACIFICA e coerente con i bisogni umani, utilizzando l’arma forte e sottile della CONOSCENZA  a tutela delle esigenze che richiedono un cambiamento di rotta, immediato e collegiale…


Il programma CENFORUM nasce dalla sperimentazione analitica dei meccanismi della mente umana che, attraverso il disegno, mezzo espressivo che ci domina dall’interno, ci rivela tutte le sfaccettature delle dinamiche della ricezione della nostra mente e degli impulsi dell’anima con i risvolti sulla maturità e sulle acquisizioni culturali, senza trascurare le sfumature sui comportamenti e le scelte tra bene e male. La mente umana che, COME MADRE NATURA, sa trovare  gli strumenti e il momento opportuno per rivendicare il diritto alla vita nel rispetto del vero e del giusto, mette in campo le armi DEL PENSIERO per superare con un colpo solo tutte le negligenze e le indifferenze senza escludere anche quelle causate dai limiti istituzionali:

VEDI LETTERE in attesa di RISPOSTA..


indirizzate al Presidente della Repubblica e alle autorità  preposte a salvaguardia delle leggi dello Stato e del patrimonio umano...
                             
L’informazione, negata da stampa e da istituzioni sui traguardi raggiunti da una studiosa che si è adoperata in virtù di richieste istituzionali specifiche,  passa sui fili telematici così che tutti, DOPO AVER VISIONATO  le tematiche  proposte sul sito CENFORUM possano aderire all’azione culturale del CENTRO che promuove un MOVIMENTO D’ARTE:

il NEOSIMBOLISMO, espressione dell’anima…

Con l’appropriazione delle idee e dei contenuti riportati anche  sui libri pubblicati e che al momento sono disponibili presso il Centro studi, dove è tutelato il patrimonio figurativo, dimostrativo  dei percorsi  attuati per risalire alle radici dell’arte, ma anche del male,  tutti potranno vigilare CONSAPEVOLMENTE affinchè le scuole e le Istituzioni rispettino LE REGOLE DETTATE DA MADRE NATURA e si adoperino per un adeguamento in riconoscimento del ruolo formativo dell’ARTE.

Angela Giordano Lo Ricco, titolare del Centro studi, maestra d’arte…

 nel giorno dell’Addolorata. Patti 15 Settembre 2018 

 

 

 

 

 

_____________

 

 

 

 

 

 

Il Centro studi CENFORUM Arteidea Giovaniproposte, con sede a Patti (ME) in Corso Matteotti 30/A, oggi apre il sipario su un contesto di studi molto ampio, avvalendosi del mezzo informatico per fare chiarezza là dove si vorrebbe mantenere il buio.

Nel CENTRO, nato per dare libero spazio ad una ricerca sui fenomeni che sono alla base di devianze e degrado, la maestra d’arte Angela Giordano Lo Ricco, nella specificità delle attinenze fra arte e psiche, facendo essa stessa da cavia, ha trovato le risposte che hanno consentito l’elaborazione di metodi per risolvere a livello preventivo e formativo i problemi inerenti la formazione della coscienza. Attività di studio complessa, ma anche problematica, perché è stata causa di un isolamento dovuto alle paure di tutti di affrontare verità scomode tra cui, l’incapacità di confrontarsi con chi utilizza le immagini per esprimersi e per esprimere contenuti globali... e l’educazione dei giovani in una scuola che, sottovalutando le naturali predisposizioni umane e il potere formativo dell’educazione artistica, ha condannato tutti a subire passivamente il crescente degrado che spinge da più parti.

_____________

 

               

Dalla Sicilia, in cui coesistono miti, credenze popolari, energie positive e negative, che sono il risultato di una stratificazione culturale più che millenaria, nasce un progetto per la rinascita sociale elaborato sulla base della conoscenza delle dinamiche mentali interessate alla formazione della coscienza, Un progetto culturale, scientificamente sicuro, che richiede attenzione generale per una partecipazione consapevole al programma di formazione dei bambini e dei giovani in una scuola rispettosa delle naturali predisposizioni umane. Protagonista è l’Arte figurativa, il cui ruolo formativo non può essere proposto come strumento legato alla velleità di superficie, da strumentalizzare a fini celebrativi o pubblicitari, ma indirizzato ai metodi didattici specifici da utilizzare nelle scuole in modo sistematico, continuato e progressivo in conformità dell’evoluzione dell’uomo e dei tempi: (Testi esplicativi  d’arte e di pensiero: COMINCIANDO DA ZERO- Armenio editore e NEL RISPETTO DELLE REGOLE- Arianna editore)

Il Centro studi CENFORUM, con sede a Patti, (ME), di cui è titolare la maestra d’arte Angela Giordano Lo Ricco, già docente di Educazione Artistica nelle scuole dell’obbligo, si dispone all’accoglienza di quanti volessero attingere alle fonti dell’esperienza dell’arte che, in questo caso, superando la fase di denunzia sociale e le situazioni oppositive al progetto di risanamento nonostante le richieste istituzionali avanzate in ambito di concorso invocato come atto ufficiale per un’attività di studi sui fenomeni di  degrado, mafie, devianze, dispersione scolastica, bullismo…( vedi La resa dei conti al punto 17), va oltre per aiutare tutti a capire i linguaggi di un’arte evolutiva centrata sui bisogni dell’uomo e dare  senso alla vita. Questo sito, aprendo il sipario su tutta l’attività che ricopre un percorso di oltre quaranta anni di ricerca, introduce l’arte nuova attraverso una figurazione simbolica, espressiva e flessibile, portavoce di valori e contenuti e offre l’opportunità a tutti di accedere alla comprensione di fenomeni che riguardano la profondità dell’uomo, là dove istinto e ragione diventano modo di essere “energia pulita” e coscienza in obbedienza al vero e al bello. In tal caso l’uomo  si apre alla cultura per assorbimento e nell’agire da persona matura si offre alla vita come portatore di amore nel RISPETTO PER LA VERITA’, LA LEGALITA’,  LA GIUSTIZIA E L’ARMONIA DEL CREATO.


 Misericordia e fedeltà s’incontreranno
 Giustizia e pace si baceranno
La verità nascerà dalla terra
E la giustizia verrà dal cielo.- s. 84

 

 

 

L’esperienza figurativa della maestra d’arte, già docente di Educazione artistica nelle scuole dell’obbligo, si è avviata in modo sistematico nel 1976, seguendo una percezione secondo cui tutto si muove nell’universo per dare concretezza ad un progetto SUPERIORE su ciascun individuo, che è proiettato ad una fase di crescita costante, decifrabile segnicamente a dimostrazione evolutiva.

Tutta l’attività della maestra d’arte è a conferma delle percezioni iniziali sulla mobilità che contraddistingue il divenire, ma anche sui vuoti di coscienza alla base delle metastasi sociali. Questo stato di fatto e la partecipazione ad un concorso di idee per la definizione di un progetto di risanamento (la formazione della coscienza civica nel preadolescente), hanno motivato un’attività di studi sulla didattica dell’arte in virtù di un ruolo formativo mai considerato da alcuno: IL DISEGNO, che  è la parte costitutiva di profondità dell’essere, ne contraddistingue le potenzialità mentali con le capacità elaborative da cui dedurre, la sensibilità, la concretezza delle idee, l’attenzione partecipativa al miracolo della vita, la capacità di visualizzazione cosmica… Riferimenti nel testo d’arte, con titolo “COMINCIANDO DA ZERO, pubblicato di recente e all’esame dei rappresentanti istituzionali delegati alla cultura che sono invitati ad agevolare il programma di diffusione sugli sviluppi dell’attività di studi il cui epilogo è un...
Movimento d’arte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CENFORUM Arteidea Giovaniproposte - Centro Studio d'Arte e Ricerca - di ANGELA GIORDANO - Corso Matteotti 30 / A - PATTI-ME

info@angelagiordanocenforum.com | Codice fiscale: GRDNLN46B49I028J

© Copyright Tutti i diritti Riservati

PRIVACY POLICY